Top
 

Blog

MEMORIA (1)

Memoria: Le attività quotidiane che la migliorano

Uno studio ventennale ha dimostrato come sia importante svolgere usuali funzioni domestiche per prevenire la Demenza Senile.

Sappiamo bene quanto il declino cognitivo sia una delle cause di afflizione di una buona percentuale della popolazione mondiale, il non essere in grado di svolgere normali e quotidiane azioni domestiche, il dover ricorrere all’aiuto di qualche familiare anche per le azioni più banali è sicuramente fonte di estremo disagio per gli anziani.
Secondo una ricerca dell’Università di Chicago, fare la spesa, occuparsi del giardinaggio e le più semplici azioni di routine domestica, potrebbero aiutare al mantenimento di una buona memoria.
Il muoversi di più in casa ha un effetto protettivo per il cervello.
Per lo studio sono stati coinvolti un gruppo di circa 400 anziani,191 con demenza e 263 senza questo disturbo, testati per oltre 20 anni. L’attività fisica è stata testata tramite un accelerometro,in grado di valutare l’ intensità di ogni azione domestica.
Secondo i risultati di ricerca gli individui che si muovevano di più ottenevano punteggi più alti nel test della memoria e nelle valutazioni della capacità di ragionamento e gli esaminati più attivi erano quelli meno colpiti da demenza. Emerge quindi che permane un’associazione fra maggiore movimento e migliore memoria anche in presenza di bio-marcatori della demenza e dell’Alzheimer.
Quindi muoversi fa bene: “Il perché è da spiegarsi per il semplice fatto che il movimento migliora l’ossigenazione del cervello e il corretto passaggio del sangue ai tessuti” sottolinea il geriatra Sgadari della Fondazione Gemelli di Roma, affermando quanto sia importante anche per i soggetti più anziani, incrementare di poco anche le azioni quotidiane. Secondo il medico difatti non è importante svolgere attività fisica con esercizi specifici, ma le azioni quotidiane come cucinare un piatto in particolare o apparecchiare la tavola fungono da azioni promotrici di benessere.
Share
Ti contatteremo il prima possibile